UNA SPINTA CHE FARA’ TRABALLARE
Energie di maggio/giugno 2018
Monica Righi attraverso Miryam

Siete alle prese con la grandiosità della vita. Chi di voi ne conosce la sua benevolenza?
Il velo si schiude per questo passaggio importante, di cui la vostra terra palpita.
Per chi di voi lo permetterà, sarete commossi nel seguire il flusso dei segnali.
Per chi di voi non lo permetterà, saranno tempi difficili.
L’Amore che noi abbiamo per voi non lascia spazio a dubbi.
Apritevi con sicurezza a ciò che siete. Noi siamo i vostri suggerimenti profondi fatti di semplicità.
Permetteteci di far parte della vostra vita.
Siamo pronti ad elargirvi i doni della vostra Anima, anche se non ricordate.

Abbiate Fede.
Miryam

Sono di ritorno da un viaggio nel profondo, fatto di 3 giorni di silenzio, chiamata “La grotta della morte”. Una antica iniziazione Essena.
Ammetto che avrei voluto prolungarlo, ma oggi, durante la passeggiata nei boschi, un petalo con la perfetta forma di un cuore, mi ha commosso.
Sono partita con un obbiettivo e con la cartina geografica dei sentieri del cammino degli Dei. Com’è finita?
Che ho girato in tondo per pochi chilometri, perso l’obbiettivo e ascoltato il suggerimento del petalo: vai a casa a scrivere!

Ed eccomi qua a descrivere le energie di questo mese, in cui tutti i nodi vengono al pettine! Quando me lo diceva la mia mamma, sapevo che questa metafora era il preludio di qualcosa che NON avevo DETTO con totale ONESTA’ e che avrei dovuto RI-calibrare la mia comunicazione.
Certo una bimba racconta piccole bugie alla propria mamma; mentre questo mese di maggio, ci parla di un passaggio cosmico, che metterà in moto la nostra potente DECISIONE di abbandonare sottomissioni e sofferenze a cui siamo tanto abituati, semplicemente COMUNICANDOLO.

Il 15 maggio, Urano entra in Toro e rimarrà per circa 7 anni, segnando un potente inizio per prenderci la REPONSABILITA’ di chi veramente siamo, al di là di ciò che l’altro pensa di noi.
Ci siamo molto abituati a sopportare qualunque situazione e ad auto-costringerci a fare cose che sotto sotto, odiamo fare.
Et voilà… la nostra zona di confort!

Questo dolore ci è famigliare e spesso l’abbiamo anche usato per tenerci vicini i nostri famigliari, altrimenti nessuno di loro si sarebbe preso cura di noi. Il dolore che accomuna, noi lo confondiamo con l’Amore.
Già, già, ci spaventa l’ignoto e ci spaventa esprimerci con sincerità, sennò partono ripercussioni infinite; quindi dei due mali è meglio tacere e fare finta che vada tutto bene!

Ecco che arriva Urano e… vuoi o non vuoi, ci porta fuori da quella zona per raggiungere la LEALTA’ di chi veramente siamo… e quando cominci a DECIDERE per te stessa/o, nemmeno un intero esercito potrà più fermarti dall’esprimere la tua VERITA’!
Urano ci chiede di SENTIRE, VEDERE, ESPRIMERE la nostra Verità, ascoltare la Verità degli altri e conoscere LE VERITA’ di tutte le dimensioni dell’esistenza.
Ti scoprirai incapace di stare dentro ai vecchi compromessi e a tutti quegli obblighi che fino ad oggi hai silenziosamente eseguito.
Urano è anche tanto di più: trasmette lampi di genio, apre l’intuizione, apre la coscienza in direzione sociale, umanitaria e universale.
Ci metterà alla prova su tutti questi fronti.
Dunque che vuole? … Che ci liberiamo di ogni credenza che priva la nostra LIBERTA’ di azione e di pensiero.
Molto di queste credenze sono antiche e spesso ereditate da antenati o, acquisite dal pensiero della collettività, oppure sono ancora li da risolvere dalle nostre vite passate.

Sarà una spinta MOLTO forte che farà TRABALLARE un po’ tutto e tutti.
Non intendo fare allarmismo, ma questo pianeta su un segno di terra come “l’irremovibile” Toro, è probabile che dovrà scuotere e destabilizzare la nostra profondità, come quella del pianeta, per far sì che finalmente cominciamo a scegliere per il nostro bene.
Cerchiamo di smettere di REAGIRE impulsivamente a ciò che accadrà, ma impariamo valutare con calma ed AGIRE intelligentemente senza farci prendere da crisi isteriche.

Molte situazioni che accadranno, la nostra mente non le comprenderà nell’immediato, ma col tempo troveranno una collocazione più ampia.
Siate centrati e gentili con voi stessi. Fermatevi e respirate profondamente per calmarvi.
Impariamo a comunicare con chiarezza che quella cosa NON la sopportiamo più e scegliamo per il nostro bene, qualunque cosa sia.

Il passato quando continua a tormentarci nel presente, va PERDONATO.
Non esiste la COLPA e non esistono PECCATORI, ma esistono solo esseri umani in attesa di comprendere la VITA e il suo funzionamento.

Urano rivoluzionerà anche il mondo dell’elettronica, della robotica e il mondo della ricerca medica, salute, cosmesi e benessere.
Per chi si è già integrato con la volontà della propria Anima, vedrà i frutti del proprio lavoro.
I doni saranno tanti: SICUREZZA, REALIZZAZIONE delle proprie passioni, STABILITA’, SOSTEGNO sia dalle persone che dal Creato, chiara visione della MULTIDIMENSIONALITA’ di cui siamo composti e la trasformazione da carbonio in silicio con tutti i suoi benefici.

Chi ha compreso che per Amare veramente qualcuno, è indispensabile prima Amare sé stessi e la vita, beh!… allora sappia che le ANIME con maestrie acquisite, si stanno riunendo.

Per tutti, vorrei concludere ricordando che, l’AMORE di cui tutti siamo predisposti e tenuti ad imparare e manifestare, NON è l’emozione che ci hanno insegnato ma, l’insieme di Virtù acquisite, mirate a valorizzare e preservare la propria individualità.
Certo non intendo mentire dicendo che sia facile e privo di dolore, ma sento anche che il pianeta evolve SOLO in questa direzione, con noi o senza di noi.
Sapere CHI SEI e qual’è il tuo posto nel mondo, credo che sia in ogni caso, il più importante tesoro che la vita ci dona.

Con Amore per la vita, un abbraccio luminoso
Monica Righi