Anima Luminosa, 
non è semplice dare un’unica definizione della Vita. 
La comprensione del suo significato profondo, del suo scopo, avviene vivendola, e, quindi, non termina mai.
Mano a mano che ci risvegliamo, cresciamo, sperimentiamo, scopriamo nuovi aspetti della vita, comprendiamo nuovi significati, nuovi scopi.
 E la comprensione aumenta continuando il Cammino.

La Vita è il viaggio che la nostra Anima ha scelto per crescere, per evolvere, per divenire sempre più luminosa.
 È un grande mezzo per un’infinità di scopi. 
È un’opportunità per molte cose, tra le quali la meravigliosa possibilità di donare Amore e Luce. 
All’inizio del mio Cammino di crescita, ero ansiosa di conoscere quale era il compito che dovevo svolgere, cosa la mia Anima aveva scelto di fare e di vivere in questo viaggio, quale era la meta che dovevo raggiungere.
Ben presto ho lasciato il desiderio di conoscere tutto ciò, perché ho compreso che ciò che è importante non è conoscere, ma imparare a vivere la vita nell’Amore, nella Luce, nella gioia, e fare tutto per donare Amore, Luce, gioia.

Come i miei Angeli attraverso le mie ispirazioni mi hanno insegnato, mi sento sempre a scuola e vedo tutto ciò che vivo, come una lezione continua, ininterrotta. 
So che sto vivendo una bellissima avventura piena di imprevisti e colpi di scena, e cerco di viverla come ogni avventura va vissuta: con l’entusiasmo del nuovo, con la capacità di sorridere ad ogni cosa che accade, grata per tutto ciò che ho, che ricevo, che vivo, nella certezza totale che tutto mi può far crescere, può aiutare la mia Anima ad evolvere.

Come una bimba, cerco di vivere la vita come un gioco che continua a cambiare, sapendo che possono cambiare anche i compagni di gioco. 
Questo modo di pormi è stato determinante, perché così do spazio alla mia Bimba interiore, che sa rendere tutto giocoso, anche la scuola… 
Naturalmente il condividere la propria vita, non significa solo raccontare i passi fatti, le conquiste e le vittorie, ma condividere innanzi tutto ciò che spesso noi riteniamo fallimenti, sbagli, sconfitte, passi non fatti. 
Questo per aiutare noi stessi e gli altri a comprendere che tutto ciò che si vive è solo un allenamento per poi agire, è lezione per apprendere, è sperimentare per conoscere, è imparare ad accettare con pazienza e compassione le cadute, le ricadute, i tentativi a vuoto, rimanendo sereni, tenendo lo sguardo alla meta.

Ciò è anche garanzia per rimanere sempre umili, per sentire di passare da un’aula di apprendimento ad un’aula di praticantato, e nuovamente, poi, in aule nuove.
 Le aule di praticantato sono quelle dove mettiamo in pratica l’appreso. 
Queste sono le aule più difficili, sono le aule che richiedono più umiltà, più pazienza, più costanza, più energia, più allenamento, attenzione continua, perché è lì che noi cancelliamo le nostre abitudini, sciogliamo tutta la nostra personalità, creata nella non conoscenza, per difesa, per protezione, per reazione.
 Solo se, con pazienza, umiltà e compassione, accettiamo tutto di noi stessi, sapremo accettare, con infinita pazienza e compassione, il tutto di chi cammina accanto a noi, di chi ci tende la mano per ricevere un aiuto.

Inizialmente puoi non conoscere cosa vuole sperimentare la tua anima, cosa vuole conquistare e quali caratteristiche devo sviluppare.
Strada facendo, se ti chiedi “COSA MI INSEGNA QUESTA LEZIONE”, imparerai a sviluppare le virtù necessarie.

Così diventiamo compagni di Luce che tutto illuminano, che guardano l’appreso, il conquistato, le vittorie, i passi fatti dai compagni, per gioirne e festeggiare assieme.
Diventiamo viandanti umili, amorevoli e pazienti, che sanno accompagnare e sostenersi nell’avventura della Vita.

Monica

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: